ARTE
Terre sedimentate
Terre stratificate
Terra rossaPompei
Terra e cenere
Terra lavica
Terra_Origine
11-Sinopia
12-Human vanitas

FIGURE DI-SEGNI / RITROVAMENTI

scarica il catalogo 

della mostra

La figura di-segno di Pozzi racconta un recupero, da sotto una materia incombente, di un corpo femminile appena accennato con un filo di grafite che ne annuncia le forme. L’artista, sollecitata anche dai recenti ritrovamenti di pitture antiche sotto gli strati di polvere e lava nelle case di Pompei, riprende e rivisita i temi in esse proposti con il riferimento alla vita privata e alla sessualità trattata in modo esplicito in quelle immagini. La materia che copre - ora semplice intonaco, ora materiale più consistente a mimare la lava - e dal cui distacco sembrano emergere i disegni sta ad indicare i vari strati da rimuovere per giungere ai muri delle antiche case, mentre il disegno, quasi una sinopia di affreschi perduti, nella sua schematica semplicità rappresenta posizioni e atteggiamenti di manifesta sensualità. Particolarmente significativo appare il contrasto tra il disegno, spesso molto parziale, e quanto lo attornia. L’immagine sembra sospesa e non intende costituire un racconto, ma lascia all’interpretazione di chi guarda la ricostruzione della storia. Anche qui il fruitore – posto di fronte a un lavoro in sé astratto – è sollecitato a proprie considerazioni su ciò che vede, in piena libertà.